Marcello Teodonio

Comitato Scientifico

Marcello Teodonio

Marcello Teodonio

Marcello Teodonio (Roma, 1949) è oggi il massimo studioso di Belli e fra i massimi studiosi della letteratura in romanesco. Si dedica a una costante attività di ricerca e di divulgazione. Principali pubblicazioni: Introduzione a Belli (Laterza, 1992); Vita di Belli (Laterza, 1993); tre antologie di sonetti di Belli sulla medicina, sulla scuola, sul calendario (Newton Compton, 1994-1995); G. G. Belli, Sonetti, “Cento libri per mille anni” (IPZS-Editalia, 1998); Antologia della letteratura romanesca, I (Laterza, 2004); Er Catachisimo nei sonetti di Belli (Elliot, 2014); ha curato (introduzione, testo, note) le seguenti edizioni: Giuseppe Gioachino Belli, Tutti i sonetti romaneschi (Newton  Compton, 1998); Crescenzo Del Monte, Sonetti giudaico-romaneschi. Sonetti romaneschi. Prose e versioni (con Micaela Procaccia, Giuntina, 2006);  Elia Marcelli, Li Romani in Russia (il cubo 2009); Mauro Marè, Opere (il cubo, 2014).

Titoli e attività di docenza: Esperto della materia presso la cattedra di letteratura italiana dell’Università Tor Vergata di Roma; titolare della cattedra di letteratura italiana della Fondazione Besso; Presidente del Centro Studi Giuseppe Gioachino Belli; Segretario scientifico per l’Edizione Nazionale delle Opere di Belli; Presidente dell’Associazione culturale Ettore Apollonj di Frascati; Socio ordinario dell’Istituto Nazionale di Studi Romani; Socio corrispondente dell’Arcadia; docente in seminari  presso l’Università La Sapienza di Roma. Autore di testi: per la RAI (storia e letteratura italiana), per il teatro (su Belli, su Leopardi, su Marcelli, su Roma, su Napoli, sull’Abruzzo). Organizzatore di letture e di spettacoli teatrali (al teatro Argentina; al teatro Vittoria: 25 incontri l’anno da 18 stagioni), di incontri e letture per biblioteche e centri culturali, di rassegne teatrali (direttore del festival di teatro in dialetto ‘Ste parole che vajj ‘rracchiappenne), di concorsi letterari nazionali (Presidente del concorso Vie della memoria), di collaboratore con saggi e articoli su varie riviste.